Per la natura del nostro business, abbiamo l’occasione e la responsabilità di gestire in maniera responsabile il nostro business e di promuovere lo sviluppo sostenibile, dirigendo gli investimenti verso progetti e soluzioni innovative che hanno come fine lo sviluppo socio-ambientale del territorio.

La nostra Politica di Gruppo in materia di Finanziamenti e Investimenti Responsabili sancisce il nostro impegno e definisce le linee guida per l’integrazione dei criteri ESG (Environmental, Social and Governance) nella gestione responsabile delle nostre attività di finanziamento, investimento di fondi propri e di consulenza in materia di investimenti alla clientela.

In particolare, la Politica prevede che le nostre valutazioni si basino su un approccio che combina i risultati di:

  • screening negativi, criteri che escludono a priori e in tutte le attività soggetti direttamente e significativamente collegati alla produzione e/o commercializzazione di armi che violano i fondamentali principi umanitari. Nell’ambito dei finanziamenti non consideriamo soggetti condannati per riciclaggio, violazione dei diritti umani e detenzione, produzione e/o diffusione di materiale pedopornografico. Inoltre effettuiamo valutazioni approfondite nel caso di controparti operanti in settori ritenuti non socialmente responsabili, nonché caratterizzati da basso rating ESG e/o con società con controversie ritenute in grado di influenzare il profilo reputazionale e di rischio-rendimento;
  • screening positivi, criteri che premiano le società impegnate a promuovere la responsabilità socio-ambientale, la tutela dei diritti dell’uomo e la lotta al cambiamento climatico.

Nella definizione della nostra Politica, abbiamo fatto riferimento a principi e framework internazionalmente riconosciuti, quali la Dichiarazione universale dei diritti dell’uomo, i 10 principi Global Compact delle Nazioni Unite e i Sustainable Development Goals (SDGs) delle Nazioni Unite.

In linea con le Politiche di gruppo, Mediobanca SGR, RAM Active Investment e Cairn Capital hanno definito proprie politiche per gli investimenti responsabili nell’ambito della prestazione dei servizi di consulenza in materia di investimenti, di gestione dei portafogli della clientela nonché di gestione di fondi d’investimento. Tali politiche prendono come riferimento, tra gli altri, i Principles for Responsible Investment – PRI, criteri stabiliti dalle Nazioni Unite con l’obiettivo di sviluppare un sistema finanziario globale sostenibile e di supportare i firmatari nell’integrazione degli aspetti ESG nelle decisioni di investimento e nell’azionariato attivo.

Nell’ambito della gestione dei portafogli, le società impattate integrano i criteri ESG con l’obiettivo di affiancare alle valutazioni finanziarie tradizionali anche valutazioni focalizzate sugli aspetti di sostenibilità. Una performance migliore in tema ESG, infatti, può generare una migliore valutazione del rischio/rendimento complessivo di emittenti appartenenti allo stesso settore e con medesime caratteristiche finanziarie. Pertanto, Mediobanca privilegia tali emittenti, senza arrecare pregiudizio alla performance finale attesa di portafoglio, nell’interesse del cliente (approccio “best in class”).

Al fine di permettere una efficace attuazione delle Politiche sulla sostenibilità, abbiamo integrato le nostre Politiche di remunerazione dando sempre un maggiore spazio al conseguimento di obbiettivi ambientali, sociali e di governance (ESG) con riferimento al perimetro individuale di responsabilità di business e operativo.

RAM ACTIVE INVESTMENT CAIRN CAPITAL MEDIOBANCA SGR MEDIOBANCA PRIVATE BANKING CHEBANCA!

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente.

è per il risparmio energetico

Questa schermata consente al tuo monitor di consumare meno energia quando il computer resta inattivo.

Per riprendere la navigazione ti basterà muovere il mouse.