Media Relations

Cancellazione e rimborso di certificati ETF Manager

Si comunica che Mediobanca ha deliberato di avvalersi della clausola c.d. “Change in Law”[1] contenuta nel regolamento dei certificati distribuiti da Cassa di Risparmio di Bolzano S.p.A. (SparKasse) di seguito elencati (congiuntamente, i “Certificati”) e procedere alla cancellazione e al conseguente rimborso:

  • Certificates ETF Manager World Equity Index (ISIN XS0639602506);
  • Certificates ETF Manager Conservative Bond Index (ISIN XS0639603652);
  • Certificates ETF Manager Dynamic Bond Index (ISIN XS0639603223);
  • Certificates ETF Manager European Equity Index (ISIN XS0639602928).

La decisione di cancellare e rimborsare i Certificati è motivata dal fatto che, in forza delle modifiche normative introdotte dal Regolamento (UE) 2016/1011 (c.d. Benchmark Regulation), il mantenimento degli indici proprietari sottostanti a tali Certificate, e i connessi adempimenti che ne deriverebbero, comporterebbero un significativo aggravio di costi (materially increased cost) per Mediobanca.

I Certificati saranno cancellati e rimborsati il 18 dicembre 2019 e, in pari data, Mediobanca accrediterà ai detentori dei Certificati, un ammontare di denaro pari al fair market value di tali strumenti alla data del 16 dicembre 2019. Il fair market value di ciascun Certificato corrisponderà al valore, al 16 dicembre 2019, del mark-to-market dei singoli ETF sottostanti l’indice a cui il Certificato è collegato, ciascuno proporzionalmente al proprio peso, aumentato del valore dei flussi di cassa di periodo generati da ciascuna componente del pertinente indice e dedotta la management fee sempre di periodo, il tutto come meglio specificato alla definizione di “Index Level”, contenuta nei Final Terms di ciascun Certificato.

Il 16 dicembre, Mediobanca comunicherà tale ammontare per ciascuna serie di Certificati che saranno cancellati e rimborsati.

Fino al 13 dicembre 2019 Mediobanca continuerà a rendersi disponibile, tramite la piattaforma Bloomberg, a riacquistare i Certificates a condizioni di mercato.

Per maggiori informazioni sulle caratteristiche dei Certificati si rinvia al sito www.mediobanca.com.

Milano, 14 novembre 2019

 
  1. Si ricorda in proposito che ai sensi della clausola di Change in Law, in caso di adozione di nuove norme di legge o regolamentari ovvero di modifica di norme esistenti, che siano applicabili agli strumenti in questione, tali per cui l’emittente determini, a propria discrezione, che subirà un significativo aggravio di costi (materially increased cost) adempiendo alle proprie obbligazioni rivenienti dagli strumenti finanziari in questione, questi potrà cancellare tali strumenti, dandone informazione ai portatori e corrispondendo un ammontare di denaro pari al fair market value di tali strumenti dedotti i costi relativi all’unwinding dei derivati stipulati a copertura della posizione assunta nei confronti degli strumenti in questione.

 

Ultima revisione: 14/11/2019 - 10:00