Azioni proprie

Avvio del programma di acquisto di azioni proprie, autorizzato dall’Assemblea Ordinaria degli azionisti del  27 ottobre 2018, con l’obiettivo di dotare la Banca di uno strumento di flessibilità strategica ed operativa.

A partire dall’ 8 novembre 2018, ha preso avvio il programma di acquisto di azioni proprie, già autorizzato dall’Assemblea Ordinaria degli azionisti del  27 ottobre 2018 e dalla Banca Centrale Europea ai sensi degli artt. 77 – 78 del Regolamento (UE) 575/2013 (CRR). Il programma si concluderà entro 18 mesi dall’autorizzazione assembleare.

L’acquisto potrà avere ad oggetto un massimo del 3% del capitale sociale
e pertanto, allo stato, massime n. 26.611.288 azioni del valore nominale di Euro 0,50, di cui n. 8.714.833 (circa lo 0,98% del capitale sociale) già detenute in portafoglio al 30 giugno 2018 (tali azioni sono state acquistate nell’esercizio 2007-2008, a valere sulla delibera assembleare del 27 ottobre 2007; il loro valore di carico è dedotto dal patrimonio netto e da quello di vigilanza).

L’obiettivo del programma di riacquisto è di dotare la Banca di uno strumento di flessibilità strategica ed operativa che permetta di disporre di azioni proprie da utilizzare nell’ambito di eventuali operazioni di crescita esterna o in esecuzione di piani di compensi, esistenti e futuri, basati su strumenti finanziari a favore del personale del Gruppo.

 

Ultima revisione: 03/10/2019